Morto Kobe Bryant, il ricordo di Meneghin: "I nostri ragazzi devono vedere come si allenava"

Andrea Lucatello e Benny hanno chiesto su Radio Capital un ricordo di Kobe Bryant a Dino Meneghin, leggenda del basket italiano: "Io giocai contro suo padre, grandissimo giocatore. Di Kobe mi hanno sempre stupito il suo legame con l'Italia e la sua disponibilità. Me lo ricordo un'estate a Milano, negli anni '90: voleva allenarsi. E' rimasto in palestra per due giorni a sudare come un pazzo, con un'intensità come se fosse la finale Nba. Ai nostri ragazzi andrebbero fatte vedere le sue partite e bisognerebbe parlare di quanto impegno ha messo dentro e fuori il campo".

Gli altri video di Sport