Federico Fellini - Il genio in Mostra

Federico Fellini e la mostra del cinema di Venezia. Un rapporto complesso raccontato dal doc “Federico Fellini - Il genio in Mostra” di Enrico Salvatori in onda lunedì 20 gennaio alle 21.10 su Rai Storia. Il maestro partecipa con il suo primo lungometraggio firmato da solo, "Lo sceicco bianco", alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia del 1952, XIII edizione. L'anno dopo, nel 1953, alla XIV Mostra, conquista uno dei 6 Leoni d'argento (quello d'oro non viene assegnato per volere della giuria) con "I Vitelloni". Alla XV Mostra, nel 1954, conquista un altro Leone d'argento per "La strada", che invece conquisterà l'Oscar come miglior film straniero nel '57. Il secondo Leone d'argento indispettisce il regista riminese e scatena una bagarre con la troupe che accompagna alla Mostra "Senso" di Luchino Visconti, che non riceve alcun premio. Federico Fellini non mette piede alla Mostra del Cinema per quindici anni: i suoi capolavori degli anni sessanta, "La dolce vita" e "Fellini 8 1/2" verranno premiati altrove, a Cannes, Los Angeles (agli Oscar) e addirittura a Mosca. Tornerà alla Mostra nel 1969, portando in anteprima il suo "Satyricon", invitato dal nuovo direttore Ernesto G. Laura. La Mostra, giunta alla XXVIII edizione, ha perso il carattere competitivo col Sessantotto e è ora "rassegna d'arte". L'anno dopo, nel 1970, porta alla XXIX edizione il suo primo film realizzato per la Televisione (quindi per la Rai), l'autobiografico "I clown", tramesso il giorno di Natale di quell'anno. Trascorrono altri 13 anni. La Mostra va in crisi, viene riformata, e rinasce. Nel 1983, su invito dell'amico Gianluigi Rondi, tornato alla Mostra da direttore, porta come film evento alla XL edizione il suo "E la nave va". Due anni dopo, il 6 settembre 1985, Gianluigi Rondi assegna il "Leone d'oro alla Carriera" a Federico Fellini, consegnato al regista dalle mani di Giulio Andreotti, alla presenza del presidente della Repubblica, appena eletto, Francesco Cossiga. L'ultima apparizione alla kermesse veneziana risale al 15 settembre 1990, quando è Federico Fellini a consegnare il "Leone d'oro alla Carriera" all'amico Marcello Mastroianni.

Gli altri video di Spettacoli