Addio a Franca Valeri, colleghi e politici alla camera ardente. Urbano Barberini: "Le dobbiamo molto"

Una lunghissima fila di persone ha circondato il Teatro Argentina di Roma per l'ultimo saluto a Franca Valeri, morta il 9 agosto scorso nella sua casa romana, all'età di 100 anni. "Ha voluto il feretro a contatto diretto con il palcoscenico del teatro, posizionato tra la scena e il proscenio, luogo in cui si prende solitamente l’applauso", è il vice sindaco di Roma Luca Bergamo a spiegare le ultime volontà dell’attrice entrando alla camera ardente. Tanti compagni di scena hanno voluto renderle omaggio, da Simona Marchini che l’ha definita "una militante" a Tullio Solenghi che ha voluto raccontare i momenti rimasti più impressi nella sua lunga storia di amicizia personale. Presente anche Urbano Barberini, con cui Valeri ha avuto una collaborazione artistica ventennale, che ha detto: "Ha cambiato il nostro modo di essere e di pensare. Ci ha migliorato, le dobbiamo molto".

di Cristina Pantaleoni

Gli altri video di Spettacoli