Milano, il fratello La Russa resta assessore nonostante il saluto romano: "Era un gesto d'amore"

È stata respinta con 48 voti su 72 la mozione di censura all'assessore regionale alla Sicurezza, Romano La Russa, che chiedeva di "revocare la nomina ad assessore regionale", per "un atto di celebrazione del fascismo", a prima firma del capogruppo del Pd, Fabio Pizzul, e sottoscritta da numerosi esponenti di tutti i gruppi di minoranza.

Di Daniele Alberti


LEGGI

Gli altri video di Politica