Lega, Maroni critica Salvini: ''La sua mossa non mi è piaciuta, io sarei rimasto al governo"

"La scelta di Salvini? Io avrei fatto un’altra mossa cioè quella di rafforzarmi all’interno del Governo, fidarsi forse è stato un peccato di ingenuità". È il pensiero dell'ex segretario della Lega Roberto Maroni a proposito delle ultime mosse di Matteo Salvini che hanno aperto la crisi di Governo. “Ha fatto una scelta diversa, magari ha ragione lui,vedremo. Intanto – ha concluso l'ex governatore della Lombardia - e purtroppo nato il governo giallorosso"
 
Di Daniele Alberti d'Enno e Andrea Lattanzi

Gli altri video di Politica