Usa, afroamericano ucciso durante fermo di polizia: proteste e scontri a Minneapolis

La polizia di Minneapolis ha sparato e ucciso un ventenne afroamericano in un centro periferico della città, Brooklyn Center, e l'episodio ha innescato nuove proteste contro le forze dell'ordine, proprio mentre nella città è in corso il processo contro l'agente Derek Chauvin, accusato dell'uccisione di George Floyd lo scorso maggio. Centinaia di manifestanti sono scesi in strada e hanno marciato fino alla sede del locale dipartimento di polizia dove ad aspettarli c'erano agenti in assetto anti sommossa che hanno anche usato lacrimogeni contro la folla. Si sono verificati momenti di tensione e tafferugli. Il sindaco ha disposto il coprifuoco in città.

Gli altri video di Mondo