Coronavirus, l'esperto: "La Cina sta sottostimando il contagio, mi aspetto casi anche in Italia"

"Stiamo vedendo una differenza di 10 punti tra quanto comunicato dal governo cinese e la realtà". A Radio Capital parla il professor Alessandro Vespignani, docente di Computer and Health Sciences della Northeastern University di Boston, che guida un team il cui compito è quello di analizzare l'enorme flusso dei dati sul virus e anticiparne gli scenari. "Non mi sorprenderei se domani ci fossero casi in Italia ma nessun allarmismo".
 
Intervista di Andrea Lucatello - Radio Capital

Gli altri video di Mondo