Metropolis/94 - "L'odio e gli indifferenti". Lo sciopero dei magistrati, il Berlusconi no armi, il Ddl Zan al Senato, la resa Azovstal. Con Bonetti, Ermini, La Torre, Mulé e Zan (Integrale)

Il vicepresidente del Csm Davide Ermini ci racconta le ragioni dello sciopero dei magistrati e la riforma della giustizia che vorrebbe e la querela all'ex amico Matteo Renzi che non avrebbe voluto. Nella giornata contro la omotrasfobia si riparla del Ddl Zan che sta per tornare in aula. Ha delle chances di diventare legge? I soldati della acciaieria Azovstal si arrendono, Mosca li bolla come terroristi e c'è alla Duma chi chiede la pena di morte. Che ne sarà di loro? E che scambi di prigionieri sono in corso?
 
Oggi a Repubblica la ministra della Famiglia Elena Bonetti, il vice presidente del Csm Davide Ermini, l'avvocatessa Cathy La Torre (autrice di "Ci sono cose più importanti"), il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè e l'onorevole Alessandro Zan (Pd). In collegamento dall'Ucraina Fabio Tonacci. Da Montecitorio, Gabriele Rizzardi. Con i sentieri di guerra di Gianluca Di Feo. In studio Liana Milella, Giovanna Casadio, Gerardo Greco e la comica Susanna Sferrazza.
 
 
Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica
 

Gli altri video di Metropolis