Venezia, una marea di fuochi d'artificio davanti al carcere

Un gesto organizzato per qualche detenuto "importante": davanti alla casa circondariale di Santa Maria Maggiore, il carcere di Venezia, qualcuno, al momento ancora senza identità, ha organizzato una "sorpresa" allo scoccare del nuovo anno. Una girandola di botti "seri" in una zona assolutamente vietata. I fuochi d'artificio sono partiti da un cannoncino piazzato in uno spiazzo a pochi metri dalla porta del carcere e sono stati diretti sopra il complesso di torri di guardia esplodendo proprio sopra i bracci di detenzione. (Video di Ici Venise, podcast francofono su Venezia)

Gli altri video di Cronaca locale