Venezia, le addette alle spiagge comunali costrette a dormire in spogliatoi senza abitabilità

Le lavoratrici delle spiagge comunali Venezia Spiagge sono state costrette a dormire un'intera stagione balneare in spogliatoi senza abitabilità, una sistemazione fuorilegge che andava avanti da anni e per cui dovevano pagare anche una parte del loro magro stipendio. Ecco il video che prova l'incredibile situazione LEGGI LA NOTIZIA

Gli altri video di Cronaca locale