Il cubo di Rubik in 11 secondi: ecco l'incredibile abilità di un quindicenne veneto

Undici secondi e 54 centesimi è il personale di Mattia Zago, 15enne di Cavarzere, nella risoluzione del cubo di Rubik 3x3, il più classico dei rompicapi, quello con tre quadrati per ogni lato. Un risultato che il campioncino veneziano ha realizzato a inizio anno a Castenaso, nel Bolognese, nella gara chiamata "Bologna New Year 2022". La gara si divide in una prima fase di 15 secondi in cui il concorrente può studiare il cubo, appositamente scombinato secondo un algoritmo elaborato dal computer perché la difficoltà sia analoga per tutti i partecipanti. Dopodiché lo stesso concorrente dà il via al cronometro con le dita delle mani e deve risolvere il cubo, appoggiarlo sul tavolo e stoppare il tempo. Una corsa sul filo dei centesimi di secondo tra logica e tanta manualità. Mattia con la sua famiglia e il Comune di Cavarzere è l'organizzatore della competizione "One Looking in Cavarzere" in programma sabato 9 aprile.

Gli altri video di Cronaca locale