A Mestre la raccolta firme per l'eutanasia, Cappato: "Ecco perché vogliamo il referendum"

Quando si mobilita sui diritti civili, la città risponde. Ampiamente superate le 1.500 firme per la campagna referendaria dell’associazione Coscioni che è nelle piazze per sostenere il referendum per la legalizzazione dell' eutanasia, promosso dall’associazione con partiti e movimenti.A Mestre in piazzetta Matter è tornato oggi  per la raccolta firme per il referendum per la legalizzazione dell' eutanasia.  Marco Cappato, leader della battaglia e dei radicali, è arrivato al gazebo per spiegare il contenuto del referendum e gli obiettivi della campagna referendaria che si protrarrà fino al 30 settembre

Gli altri video di Cronaca locale