Energia, Cingolani: "Nessuna proposta su nucleare ma abbiamo il dovere di studiare nuove tecnologie"

"Io non ho fatto nessuna proposta, ho parlato agli studenti degli studi che si stanno conducendo, anche perché ad oggi non c'è una tecnologia. Francia e Stati Uniti stanno studiando queste tecnologie e, se si dimostreranno valide e sicure fra vent'anni, ne dovremo tenere conto". Il ministro della Transizione Tecnologica Roberto Cingolani, a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio, si difende dalle polemiche che lo hanno investito dopo che durante una lezione agli studenti aveva parlato del "nucleare pulito". "Ma è bene parlarne - rilancia - perché non è colpa mia se la Francia ha chiesto alla Commissione Europea se i reattori di quarta generazione possano essere considerati verdi. Ad ascoltare e aspettare non dobbiamo spendere neanche un euro"

di Andrea Lattanzi

Gli altri video di Economia