Uomini e robot: i rapporti conflittuali secondo la realtà virtuale

La storia è ambientata nel futuro. Nel 2048, una manipolazione genetica senza precedenti, provoca un disastro ambientale. I robot AI, creati in origine per essere al servizio del genere umano, iniziano a pensare di conquistare la propria libertà. Uno dei robot Al di prima generazione, chiamato π, si sveglia dallo stato di quiescenza grazie al codice sorgente presente nel suo corpo e dotato di incredibili capacità evolutive. Molto presto π diventa il bersaglio cui sia robot che uomini daranno la caccia. Durante l’inseguimento, π incontra Nana, un robot di sesso femminile, disposta ad aiutarlo. π potrà fidarsi di Nana o lei lo condurrà invece all’interno di un conflitto ancora più aspro? IN concorso alla Mostra del Cinema nella sezione di Realtà virtuale

Gli altri video di Venezia 75 Realtà Virtuale