Il raid ucraino sull'ultimo ponte

Una squadra di incursori ucraini avanza tra le rovine del ponte Antonovsky, il grande cavalcavia che attraversava il Dnipro demolito dai russi in ritirata. I soldati lanciano razzi portatili in direzione dell’altra riva del fiume, dove si sono trincerate le forze di Mosca. Poi aprono il fuoco con le armi automatiche, sparando nei locali all’interno dei pilastri. Alcuni dei militari parlano inglese: dovrebbero essere volontari delle brigate internazionali che combattono con Kiev. Si sentono raffiche in lontananza, probabilmente la replica dei russi all’attacco. Non è chiara la data in cui è stato filmato. Secondo alcune fonti, risale allo scorso 12 novembre: si tratterebbe del primo reparto ucraino che ha raggiunto il ponte e cerca di prenderne il controllo, verificando che non siano rimasti guastatori russi. L’attribuzione però resta incerta.

di Gianluca Di Feo

Gli altri video di Guerra Russia Ucraina