Stop ai matrimoni, il settore in ginocchio inscena una cerimonia a Venezia

Ideata a livello nazionale da Insieme per il wedding, messa in scena in laguna dall’associazione VeneziaDuemilaEventi, la manifestazione (nel rispetto delle norme sanitarie) ha mostrato quello che la città ha perso: un volume d’affari di circa 600 milioni di euro all’anno. Catering, fotografi, truccatori, parrucchieri, fioristi, negozi di bomboniere, wedding planner hanno accusato un calo di fatturato del 90 per cento, al quale va aggiunta la sofferenza dell’indotto, dai palazzi per le feste ai gondolieri, dagli atelier ai motoscafi. Video Matteo Tagliapietra Interpress
 

Gli altri video di Coronavirus in Veneto