Trapper arrestati a Milano, le intercettazioni: "Baby Gang col ferro in mano in corso Como"

"Zaccaria (Baby Gang, ndr) quando si ubriaca è un casino. Zaccaria non deve bere proprio, infatti lui lo sa e non beve. Però quando vuole bere è un casino e non puoi dirgli di no". A parlare è Chakib Mounir, detto Malippa, 24enne di Lecco, manager di Baby Gang e Simba La Rue, finito ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta della procura di Milano che vede i due trapper e altre 9 persone accusate a vario titolo di rissa, lesioni, rapina aggravata e porto abusivo di arma da sparo. Quando, lo scorso luglio, il gruppo ha gambizzato due senegalesi "rivali" all'esterno di una discoteca in via di Tocqueville, i carabinieri stavano già monitorando le loro attività per un'altra vicenda violenta e avevano installato una microspia sull'auto di Malippa.
È quest'ultimo, tra le persone più importanti e fidate del gruppo, a parlare subito dopo l'aggressione con una ragazza e un altro autore, il 21enne albanese Andrea Rusta detto "Asap". "Quando arriva che gli sale è un puttanaio, ha fatto minchiate. Poi non dico che questa cosa qua non la faccia anche quando non è ubriaco, la fa anche, però almeno quando non è ubriaco la fa con la testa". Nella prima parte dell'intercettazione in auto c'è solo una passeggera che, pochi minuti dopo aver assistito alla scena, esclama: "Ma che cazzo c'ha Zaccaria?! Che cazzo di problemi c'ha?". Malippa risponde che proprio il giorno prima il tribunale gli aveva tolto la sorveglianza speciale perché non era stato ritenuto pericoloso. A quel punto la ragazza domanda: "Uno che fa così se le cerca però. C'hai venti persone attorno che ti dicono basta e non ti fermi?". "Sì ma questi qua hanno iniziato asparare addosso a noi - replica il manager di Baby Gang - Hai visto, no? (riferendosi alle esplosioni di pistola a salve da parte dei due senegalesi poi feriti, ndr). Non hai sentito i colpi di pistola? Li hanno sparati 5 volte. Noi non abbiamo sparato neanche un colpo. Il problema, sai perché nessuno di noi ha sparato un colpo? Perché noi non spariamo in aria, è quella la verità! Ti dico la verità... i nostri ragazzi se sparano, sparano addosso alla gente. Questa è la verità. E nessuno di noi ha sparato un colpo. Anche Baby che c'aveva tutto il tempo il ferro in mano, ha sparato solo una volta in aria. Solo una volta. Loro hanno sparato cinque volte".

Gli altri video di Cronaca