Roma Pride, Enrica Bonaccorti alla 'Gay croisette': "Omosessuali anormali? Certo, sono eccezionali"

Enrica Bonaccorti taglia il nastro della 'Gay croisette', in via Biordo Michelotti, a Largo Prenestre, dove per nove giorni si svolgeranno incontri, spettacoli, concerti, mostre e dibattiti per celebrare i 25 anni dal primo Gay Pride unitario svoltosi a Roma.
 
Un palcoscenico riproduce lo storico bar Stonewall Inn, il bar di New York dove 50 anni fa, con la rivolta delle persone omosessuali e transessuali contro l'ennesima retata della polizia, nasceva simbolicamente il movimento gay come lo conosciamo oggi.
 
All'inaugurazione il presidente del Circolo Mario Mieli e portavoce del Roma Pride 2019 (che si terrà il prossimo 8 giugno) Sebastiano Secci insieme alla popolare conduttrice televisiva, che non ha mancato di dire la sua: "Spesso dicono che essere omosessuali non è normale. Sapete qual è il contrario di 'normale' nel dizionario? È 'eccezionale': per cui quando vi dicono 'Non sei normale', rispondete 'Certo, sono eccezionale'".
 
di Pasquale Quaranta

Gli altri video di Cronaca