Roma, presidio antifascista a San Lorenzo ferma Forza Nuova: "Non speculi su Desirée"

In largo Talamo, nel quartiere San Lorenzo di Roma, residenti e movimenti antifascisti hanno allestito presìdi per impedire ai militanti di Forza Nuova di sfilare e arrivare davanti al palazzo dove un anno fa è stata uccisa Desirée Mariottini.

"Questo quartiere è orgogliosamente antifascista" ha urlato un manifestante al microfono. E diverse attiviste hanno rivendicato che "non si fa propaganda politica alla vigilia delle elezioni sulla tragedia di una ragazza".

Il leader nazionale di Forza Nuova, Roberto Fiore, è stato fermato dalla Digos e portato in questura mentre provava a raggiungere via dei Lucani.

 

Di Livia Crisafi

Gli altri video di Cronaca