Rifugiati siriani 'ospiti' del Papa, Sant'Egidio: "Scelti i più vulnerabili"

"Siamo venuti a conoscenza di questa volontà del Papa solo tre giorni fa". Daniela Pompei della Comunità di Sant'Egidio racconta lo stupore per la scelta di Francesco di voler portare a Roma 3 famiglie siriane incontrate durante il suo viaggio nell'isola greca di Lesbo: "I criteri  per la selezione dei 12 rifugiati sono stati concordati con le autorità degli Stati coinvolti e prevedevano che l'arrivo in territorio greco fosse precedente al 20 marzo, giorno dell'accordo Ue-Turchia sui rimpatri, e che fossero scelte persone tra le più vulnerabili".

(video di Fabio Butera)

Gli altri video di Cronaca