Mustafa è in Italia con la famiglia: all'aeroporto saluta e manda baci

Mustafa' al-Nazzal, il bambino di cinque anni nato senza arti e simbolo delle atrocità che subiscono i civili in Siria, è atterrato all'aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino con un volo da Istanbul. Insieme a lui è arrivato anche suo padre Munzir, anche lui senza una gamba, la mamma Zeynep e le due sorelline. Il padre e il bimbo erano diventati un simbolo grazie ad una foto vincitrice del Siena International Photo Awards e che aveva fatto il giro del mondo.

 

L'articolo Inizia la nuova vita di Mustafa

 

di Camilla Romana Bruno

Gli altri video di Cronaca