La Modena di Basquiat e la prima mostra dell'artista

In molti conoscono le opere di Jean-Michel Basquiat, il 'Picasso nero', ma in pochi sanno che la sua storia è fortemente intrecciata con l'Italia e con Modena. È stato qui, infatti, che nel 1981, quando Basquiat era ancora un artista emergente, fu organizzata la sua prima mostra personale. A portare le sue opere in Italia fu Emilio Mazzoli, nella sua galleria a Modena, dopo averlo visto l'anno precedente a New York. Consigliò ad amici e parenti di comprare i suoi quadri, perché ancora costavano poco, ma i suoi suggerimenti non ebbero l'accoglienza sperata. Chi lo ascoltò fu l'acquirente del dipinto 'New York, New York', pagato un milione e mezzo di lire, e rivenduto all'asta per 9,2 milioni di euro. Oggi i ricordi del periodo e della produzione modenese dell'artista statunitense sono stati affidati al libro "L'opera struggente a Modena di un formidabile genio: Basquiat' della giornalista Anna Ferri. (Video a cura di Valentina Ruggiu) Leggi l'articolo: Emilio Mazzoli, il modenese che organizzò la prima mostra personale di Basquiat

Gli altri video di Cronaca