Donna 'smemorata' in ospedale, il medico la cura cantandole i New Trolls

"Non ricordo neppure come mi chiamo". La signora arrivata in ospedale a Lecce ha la febbre, è disidratata e ha un decadimento cognitivo con amnesia. La figlia è preoccupata mentre l’anziana donna viene ricoverata, ma quello che succede di lì a poco ha dell’incredibile: un medico canticchia soprappensiero una canzone nel corridoio del reparto, e qualcuno lo avverte che quella signora – confusa e febbricitante – ha cominciato a sua volta a cantarla. Antonio Marzo la raggiunge e comincia a cantare con lei. Il filmato del loro incontro sulle note dei New Trolls è stato postato dallo stesso dottore sul suo profilo Facebook, e l’uomo non nasconde lo stupore: "L’incredulità si trasforma in realtà, gioia, speranza, passione, convinzione che la medicina non è solamente diagnosi e terapia, ma è tanto altro". Quanto accaduto ha permesso alla paziente "magari di ringiovanire per un istante la sua memoria e riportarla a quei tempi che forse hanno segnato un bel ricordo nella sua vita". Oliver Sacks, il neurologo di Risvegli, avrebbe apprezzato: al potere della musica sul cervello e sulla memoria - anche danneggiata - ha dedicato parte dei suoi rivoluzionari studi
 
di Anna Puricella

Gli altri video di Cronaca