Dispersi sul Velino, riprese le ricerche: tre elicotteri sorvolano l'area della valanga

Sul monte Velino, nell'area interessata dalla valanga sotto cui si teme possano essere rimasti i quattro escursionisti dispersi da due giorni, è in corso una ricognizione aerea per valutare la possibilità di portare i soccorsi dall'alto. Approfittando della buona visibilità tre elicotteri si sono alzati in volo: quello del 118 partito dall'aeroporto aquilano di Preturo, un 139 della Guardia di finanza arrivato da Pratica di Mare e un 412 Vigili del fuoco di Pescara: far scendere uomini, cani e attrezzi consentirebbe di abbreviare i tempi per raggiungere l'area e ridurre i rischi. L'area dove si concentrano le ricerche si trova infatti ad una distanza di dieci km a piedi dal campo base di partenza. E' escluso l'uso dell'escavatore, la valanga dovrà essere perlustrata e scavata a mano, con l'uso delle pale. La neve, caduta incessante nella notte, insieme a pioggia e vento ha ricoperto il passaggio tracciato ieri nel primo avvicinamento al luogo della valanga, sotto il colle del Bicchero.

Gli altri video di Cronaca