Coronavirus, parte dalla Sicilia il progetto di formazione per il biocontenimento

Come si trasporta un paziente colpito da coronavirus o altre malattie infettive? Come si devono vestire i sanitari del 118 o le forze dell'ordine per limitare il rischio contagio? Che tipo di barelle usare e dove ospitare questi pazienti? Sono alcune delle domande cui risponderanno i formatori di “Health Biosafety Training”, il primo progetto italiano sulle procedure di biocontenimento per gestire l'emergenza sanitaria. Un progetto che parte dalla Sicilia, in collaborazione con il ministero della Salute, l'assessorato della Salute della Regione siciliana, l'Asp di Trapani e Ragusa e l'Ordine dei medici. L’Azienda ospedaliera di Ragusa, capofila del progetto, ha già acquistato dispositivi di protezione individuale per le esercitazioni pratiche, una barella in biocontenimento e una camera a pressione negativa. Ecco il video trailer del progetto.

di Giusi Spica

Gli altri video di Cronaca